Salta la barra  Home  Chi siamo  Storia del Wing Chun

Scegli la lingua

WECA
Wing Chun
Escrima
Combat
Association

Storia del Wing Chun

Yp Man
Il wing chun è uno stile di Kung Fu della Cina del sud, creato da una monaca buddista di nome Ng Mui da una rielaborazione del Kung Fu Shaolin, nel 17° secolo.

Si narra che il nome Wing Chun, che significa "bella primavera", derivi da un'allieva di Ng Mui, Yin Wing Chun orfana allevata dalla monaca.

Col passare degli anni i maestri si susseguono, tramandando lo stile fino ad arrivare a Yp Man, che nel 1903 all'età di sette anni comincia la pratica del Wing Chun, sotto la guida del maestro Chan Wah Shun.

Dopo solo 2 anni di studio il maestro Chan morì, lasciando Yp Man senza insegnante.

Nel 1908 Yp Man si trasferisce ad Hong Kong per continuare gli studi accademici, e fu proprio in questa occasione che conobbe Leung Bik, il figlio più piccolo di Leug Jay, anch'esso maestro di wing chun.

Sotto la guida del maestro Leug Bik, Yp Man finisce il suo studio del Wing Chun vivendo con il suo maestro fino alla sua morte avvenuta nel 1913.

Sposatosi ebbe due figli Yp Chun e Yp Chin, che cominciarono a studiare sotto la guida del loro padre il Wing Chun rimanendo a Fotschan.

Yp Man fece ritorno ad Hong Kong nel 1949 dopo che i comunisti presero il controllo del governo.
Grazie a Lee Man apre la prima scuola di Wing Chun in Dai Lam Street.

I suoi primi allievi furono:
  • Leung Sheung
  • Lok Yiu
  • Tsui Sheung Tin
  • Wong Sheung Long
tutti provenienti dal settore ristorazione.

Anche Bruce Lee era un allievo di Yp Man, che con la sua grande capacità apprende così velocemente da superare tanti altri maestri, attirandosi tante antipatie che provocano la rottura con lo stesso Yp Man.

Quando nel 1966 granmaster Yp Man si ritira dall'insegnamento è già molto malato.
Yp man nato nel 1893 muore il primo dicembre del 1972.

Data ultimo aggiornamento 13/6/2011
(336338 letture)